ENERGIE RINNOVABILI E CLEANTECH

Grande potenziale nelle energie rinnovabili
L’abbondanza di risorse rinnovabili, in particolare l’energia solare ed eolica, e la sfida di cercare una soluzione alla grande dipendenza delle Isole Canarie dai combustibili fossili e altamente inquinanti, offrono un grande potenziale per lo sviluppo di progetti e banchi di prova nel campo dell’energia alternativa e della tecnologia pulita.

Verso il 45% – di energia da fonti rinnovabili nel 2025
Il governo delle Isole Canarie mira a garantire che il 45% della sua domanda di elettricità nel 2025 provenga da fonti rinnovabili. Ciò implica investimenti in progressi nell’efficienza, miglioramenti nella rete di trasporto, sistemi di accumulo di energia e interconnessioni tra le isole per rafforzare le reti attuali.

Infrastruttura all’avanguardia
Le isole hanno un’altissima disponibilità di fonti energetiche alternative, un adeguato quadro fiscale per questo tipo di sviluppo e un’elevata qualificazione scientifico-tecnica con risorse come l’ Istituto di energia rinnovabile e tecnologica (ITER) e l’ Istituto di tecnologia delle Isole Canarie (ITC) , garanti della conoscenza e dell’esperienza nel settore.
ITER e ITC
Guidato dal Consiglio dell’isola di Tenerife, ITER è stato creato con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo sostenibile e l’innovazione. Attualmente è un centro di ricerca di riferimento internazionale nel campo delle energie rinnovabili, ingegneria, telecomunicazioni e ambiente. L’ITC è una società pubblica, creata dal governo delle Isole Canarie nel 1992 e collegata al Ministero dell’economia, dell’industria e del commercio per attuare politiche pubbliche basate sulla promozione della ricerca, dello sviluppo e dell’innovazione.

 

attività

Generazione: eolico offshore / offshore, solare

autoconsumo

immagazzinamento

Gestione e riciclaggio dei rifiuti

Mobilità elettrica (flotte a noleggio)